CARRELLO
ora nel tuo carrello ci sono 0 Prodotti
ATTI CONVEGNO | BENI CULTURALI | DIRITTO | ECONOMIA | LATINO | LETTERE, FILOSOFIA E PEDAGOGIA | LINGUE STRANIERE | MEDICINA | SCIENZE | STATISTICA | STORIA E GEOGRAFIA | VARIE
MENU
NEWS
 
Europa senza diritti € 16.00
ISBN: 9788866117360
SOTTOTITOLO: dalle origini al lancio del nano
AUTORE: Giannini Massimo Oronzo
ANNO ED.: 2018
N. PAGINE: 152
Sommario in PDF

A meno di improbabili reincarnazioni o di spettrali reviviscenze, restiamo tentati di pensare che il Medioevo e la storia del diritto, la Chiesa e le sue origini, i diritti dell’uomo e le prime Carte, siano legati indissolubilmente e inevitabilmente al comune destino dei propri defunti autori.
Proprio questa tentazione settoriale e l’incomunicabilità di ritorno che si instaura tra tali discipline si frappone ad un pensare più inclusivo e meno autoreferenziale.
In un tempo che ci vede raggiungere conquiste insperate negli ambiti più disparati - analogici o digitali - davvero possiamo pensare che i saperi e le vecchie e nuove realtà non debbano comunicare?
In un contesto progressivo di invecchiamento diffuso della popolazione occidentale, il paradosso in cui si incorre è quello di un giovanilismo di facciata, che sgretola e sente la necessità di fare a meno di eventi, visioni, riflessioni e contesti che hanno il solo difetto di essere stati accantonati e per questo motivo non più analizzati.
Ma forse anche la nostra è un’epoca di contraddizioni solo apparenti, nella quale i diritti terranno insieme il Seicento e la legislazione dell’Unione europea, la dignità secondo Leone Magno e la Costituzione, le consuetudini feudali ed il diritto-nuvola, il cigno nero ed il lancio del nano.

Recensioni
Lingue:

Italiano 
Valute:

  1. CREA UN ACCOUNT
  2. ACCESSO
Copyright 2007 Cacucci Editore Sas P.IVA IT06249000727
Condizioni di utilizzo   |   Privacy