MENU


NEWS

La casa Editrice Cacucci è un’azienda, attestata in Italia e all’estero, fondata nel 1929. Finora l’azienda ha svolto prevalentemente servizi a fianco delle Facoltà universitarie di Giurisprudenza, di Economia e di Scienze Politiche, pubblicando testi e saggi dei più noti autori in campo europeo.
L’attuale gestione ha inteso coprire spazi nuovi e vitali per l’editoria seguendo la strada dell’informatica attraverso le acquisizioni della tecnologia innovativa alla luce delle urgenze che la contemporaneità impone (eBook, stampa digitale, ecc.).

Qui potrete trovare cenni sulla storia della Cacucci Editore e soprattutto il catalogo aggiornato in tempo reale.

Inoltre, potrete consultare la vetrina delle novità, sfogliare l'indice delle riviste, sapere dove visionarle ed effettuare ricerche sul nostro catalogo. Per qualsiasi ulteriore chiarimento o informazione, potete contattarci direttamente.

 

Scarica gratuitamente l'appendice di aggiornamento 2013 al
"Diritto del Lavoro" di E. Ghera (*)
Scarica gratuitamente l'appendice aggiornata a Novembre 2013 al
"Diritto sindacale" di G. Giugni (*)
(*) Se non si dispone di Acrobat Reader per la visione dei documenti PDF, possibile scaricare gratuitamente il software al seguente indirizzo: Acrobat Reader
 
  • Contratti di lavoro, mansioni e misure di conciliazione vita-lavoro nel Jobs Act 2

    In attuazione della legge delega sul lavoro 13 dicembre 2014, n. 183, c.d. Jobs Act 2, il Governo ha emanato i decreti legislativi 15 giugno 2015, nn. 80 e 81, concernenti, il primo, le misure di conciliazione delle esigenze di cura, vita e lavoro, e il secondo, la disciplina organica dei contratti di lavoro e la revisione della normativa in tema di mansioni. Il volume si propone di offrire un primo commento dei due provvedimenti, avvalendosi del contributo di esponenti dell'accademia, della magistratura e dell'avvocatura, le cui voci, a volte discordanti, testimoniano la vivacità del dibattito ed offrono al lettore una visione ampia e diversificata delle tematiche affrontate.

  • Jobs Act

    Il Jobs act è composto da una legge delega e da otto decreti delegati emanati nel corso del 2015, ma è stato e sarà ulteriormente integrato da una serie di atti di normazione secondaria: decreti ministeriali e contratti collettivi. Questo libro ricostruisce l’intero sistema. Una prima parte contiene una “guida alla lettura”, la seconda raccoglie le fonti primarie: legge e decreti delegati; la terza raccoglie le norme integrative sinora emanate, nonché gli atti di interpretazione: circolari e sentenze. I lettori potranno accedere ad un sito web, loro riservato, nel quale troveranno, con aggiornamento mensile, decreti ministeriali, contratti collettivi, circolari, sentenze, nonché eventuali aggiornamenti legislativi, man mano che verranno emanati.

  • Le tutele per i licenziamenti e per la dissocupazione involontaria nel Jobs Act 2

    In attuazione della legge delega sul lavoro 13 dicembre 2014 n. 183, c.d. Jobs Act 2, il Governo ha emanato i d.lgs. 4.3.2015, nn. 22 e 23 concernenti, il primo, i nuovi trattamenti di disoccupazione e, il secondo, il nuovo regime di tutela contro i licenziamenti illegittimi. Il volume si propone di offrire un primo approfondimento dei due provvedimenti, seppur ancora ‘a caldo’, grazie al contributo di esponenti dell’accademia, della magistratura e dell’avvocatura, a volte in discordanza tra loro, il che testimonia la vivacità del dibattito tra gli stessi e dà modo al lettore di avvalersi di opinioni diversificate.

  • L'organizzazione del 'servizio giustizia'

    Le molteplici criticità, che pervadono il ‘servizio giustizia’, inducono a concentrare l’attenzione sulla capacità del magistrato di ripensare e riorganizzare lo svolgimento dell’attività giurisdizionale, puntando soprattutto ad intra sul lavoro di squadra e sulle buone relazioni con il personale di cancelleria e con i diversi operatori (anche non professionali) che s’incrociano quotidianamente in ufficio, nonché ad extra sui rapporti con gli enti pubblici e privati secondo criteri di cautela e prudenza nel rispetto del principio di autonomia e terzietà del giudice.

  • I procedimenti disciplinari in sanita`

    Il volume è rivolto a tutti gli operatori dell’area sanitaria e intende fornire ogni utile elemento per muoversi nel farraginoso ambito dei procedimenti disciplinari. Ogni velleità scientifica viene ad essere subordinata alla necessità pragmatica di garantire un giusto equilibrio tra il sistema sanzionatorio, da un lato, e le responsabilità degli operatori, dall'altro. Tale esigenza tiene conto della complessità del sistema in cui gli stessi professionisti della salute prestano la propria opera e della necessità di restituire alla Pubblica Amministrazione sanitaria quel ruolo di garante degli interessi pubblici e di tutela dei paradigma costituzionali (tutela della salute, art. 32 Cost.). Gli argomenti affrontati interessano in particolar modo i dirigenti medici e veterinari, i medici convenzionati, i medici liberi professionisti, i dirigenti sanitari (farmacisti, biologi, psicologi, chimici, etc.), i dirigenti professionali, tecnici e amministrativi, gli infermieri, le ostetriche, i tecnici e tutto il comparto sanità, nonché lo stesso management.

  • La Cassazione civile

        La seconda edizione di un libro è di solito indice del suo successo.
        Nel nostro caso però non sarebbe potuto accadere diversamente perché ci troviamo di fronte a un dialogo tra generazioni, giudici che “parlano” ad altri giudici, in un’aula virtuale dove si costruisce un nuovo sapere con un patrimonio di esperienze che dona la propria forza fecondante a un futuro che cresce.
        Sulla cattedra di quest’aula non salgono professori inclini a illustrare dottrine e astratte prospettive teoriche, ma magistrati che hanno maturato la concreta consapevolezza che nasce dal confronto quotidiano con problemi reali che attendono soluzioni definitive. Un’ulteriore peculiarità è che sono magistrati sia i docenti che i discenti, anch'essi ricchi di esperienze coltivate in ambiti che, per la maggiore vicinanza ai dubbi che affida ad essi la domanda di giustizia, potrebbero dirsi pervasi anche da maggiori vibrazioni interiori.
        Qui si tratta di salire un gradino che conduce a un piano dove l’aria è più rarefatta, ma non per questo più lontana dalla realtà del mondo.

                                        GIORGIO SANTACROCE

  • Diritto del farmaco

    Il volume - destinato ad aziende farmaceutiche, operatori del settore - si propone di analizzare il diritto del farmaco, nel tentativo di dare sistematicità ad una materia che ha dato adito nel corso degli anni ad un'imponente produzione normativa, anche di matrice comunitaria, non sempre coordinata ed intelligibile, in quanto dettata da esigenze eterogenee.

 
 
Copyright 2007 Cacucci Editore Sas P.IVA IT06249000727
MTS ITALIA soluzioni tecnologiche