IPRES_quaderni_11 - Il fenomeno migratorio e il processo di integrazione della popolazione straniera in Puglia

Policy in atto e modello partecipativo
€ 10,00
Disponibilità: Disponibile
ISBN: 9788866118046
NUMERO PAGINE: 84

Sommario in PDF

L’Istituto Pugliese di Ricerche Economiche e Sociali (IPRES) è stato fondato nel 1968 quale associazione tra enti pubblici espressione del sistema delle Autonomie locali e funzionali della regione Puglia. L’Assemblea Straordinaria dei Soci, il 25 luglio 2018, ha operato la trasformazione del l’IPRES da “associazione” in “fondazione di partecipazione” approvando un nuovo statuto sociale che adotta il modello del “controllo analogo congiunto” definito all’art. 5 del D.Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii.. I Partecipanti della Fondazione IPRES sono attualmente la Regione Puglia, i Comuni di Bari, Taranto e Brindisi, l’Università degli Studi di Bari, la Camera di Commercio di Bari e l’ISPE. La Regione Puglia “si avvale dell’IPRES per la promozione e la realizzazione di attività di studio, ricerca, programmazione e accrescimento professionale della pubblica amministrazione in materia di sviluppo sociale ed economico” (L.R. 12 gennaio 2005 n. 1 - Titolo I, Capo V, art. 57, 1° comma). Per la sua qualità di istituzione senza scopo di lucro, controllata e finanziata in prevalenza da amministrazioni pubbliche, l’IPRES è inserito nell’elenco delle unità istituzionali del settore delle “Amministrazioni pubbliche” (art. 1, comma 5 della legge 30 dicembre 2004 n. 311 - “Legge finanziaria 2005”) pubblicato annualmente dall’ISTAT. Le finalità dell’Istituto sono rivolte principalmente ad assicurare, attraverso attività di studio e ricerca, la definizione, l’attuazione e la valutazione delle politiche regionali e lo sviluppo delle relazioni istituzionali multilivello.

Informazioni aggiuntive
Anno Edizione 2019
back to top