Lavoro, diritto e letteratura italiana

€ 18,00
Disponibilità: Disponibile
ISBN: 9788884227195
NUMERO PAGINE: 9788884227195

Nota del curatore. Introduzione, di P. Voza. Il lavoro nella letteratura italiana, di V. Masiello. Letteratura e diritto del lavoro agli albori della società industriale, di B. Veneziani. Lavoro e coscienza di classe nel Metello di Pratolini, di F. Pappalardo. Metello di Vasco Pratolini, di M. G. Garofalo. Dalla Fabbrica di Volponi: il memoriale di "mali" e "visioni", di R. Cavalluzzi. L'industria tra alienazione e speranza. Le domande di Volponi, di G. P. Cella. Era globale e mutazione antropologica: la 'vita messa al lavoro' e le forme del narrare, di L. Durante. Ed è subito ieri (a proposito di precarietà del rapporto di lavoro), di U. Romagnoli.

back to top