Categorie

Historia di Bari

Historia di Bari

Baruffi Maria Caterina

Maria Caterina Baruffi si è laureata in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Pavia, conseguendo successivamente il titolo di dottore di ricerca in Diritto delle Comunità europee presso l’Università degli Studi di Bologna e la specializzazione in Diritto ed economia delle Comunità europee presso l’Università degli Studi di Milano. Dal 2006 è professore ordinario di Diritto internazionale presso il Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università degli Studi di Verona. Presso la medesima Università è coordinatore del Corso di Dottorato in Scienze giuridiche europee e internazionali e direttore scientifico del Centro di documentazione europea. I suoi principali ambiti di ricerca comprendono il diritto dell’Unione europea, con riferimento al processo di integrazione, agli aspetti istituzionali e alle politiche settoriali, e il diritto internazionale privato e processuale, con particolare attenzione al diritto di famiglia. Su tali temi possiede inoltre una consolidata esperienza come relatrice a convegni e seminari ed è promotrice di varie iniziative rivolte sia al pubblico specializzato sia alla cittadinanza in generale. Ha fatto parte del Group of Experts nominato dalla Commissione europea per la revisione del Regolamento 2201/2003 e, attualmente, è membro del gruppo internazionale di esperti sulla maternità surrogata nominato dall’International Social Service, con sede a Ginevra. È altresì esperto giuridico del Parlamento europeo per la prestazione di con - sulenze esterne indipendenti in materia di diritto dell’Unione europea e di diritto internazionale. È inoltre impegnata in diversi progetti di ricerca cofinanziati dalla Commissione europea nell’ambito dei programmi Justice 2014-2020 ed Erasmus+. È membro di comitati scientifici ed editoriali di varie riviste specializzate, tra cui la Rivista italiana di di - ritto internazionale privato e processuale .

Visualizza
per pagina

31- Dai Trattati di Roma a Brexit e oltre

  • € 12,00

l’Università di Londra. È professore di Diritto dell’economia presso il Dipartimento di Scienze giuridiche e direttore della Scuola di Dottorato in Scienze giuridiche ed economiche dell’Università degli Studi di Verona. È componente della Society of International Economic Law (SIEL), dell’Association internationale de Droit Économique (AIDE) e dell’Associazione dei Docenti in diritto dell’economia (ADDE). È membro del Comitato di redazione della Rivista italiana di diritto pubblico comunitario. È stato visiting scholar presso il Collège d’Europe (Bruges) e presso la Juristichen Fakultät della Humboldt-Universität zu Berlin e ha tenuto lezioni in varie università straniere. Tra i progetti di ricerca cui attualmente partecipa vi sono “Processi decisionali e fonti del diritto” finanziato dal Centro di eccellenza per la ricerca su diritto, tecnologie e cambiamenti (IUSTeC) del Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università di Verona e “The Basel Banking Rules: Investigating their Legality, Legitimacy and Effectiveness”, finanziato dall’Università di Verona. Le sue ricerche hanno ad oggetto principalmente la disciplina dei mercati finanziari e delle attività di intermediazione finanziaria, nella sua dimensione internazionale, dell’Unione europea e nazionale. Tra i profili di particolare approfondimento vi sono gli assetti pubblici di vigilanza e i rapporti tra finanza e nuove tecnologie.

Studi sull'integrazione europea - Anno XIII, n.1

  • € 28,00

Rivista quadrimestrale di Diritto Internazionale

back to top